Novità dal mondo immobiliare

Articoli e approfondimenti

Il comodato d’uso: cos’è?

Con l’inizo del nuovo anno ci siamo imbattuti in un argomento molto interessante e utile per tutti i lettori del blog Giada Immobiliare. Partiamo da una domanda: è possibile vivere in un casa senza corrispondere nessun canone d’affitto? Grazie al comodato d’uso a uso gratuito, sì!

“Il comodato d’uso è un contratto ad effetti obbligatori, con cui un soggetto, il proprietario dell’immobile, concede a un altro soggetto, il comodatario, il godimento dell’immobile. Si può trattare di una casa, ma si può trattare anche di un negozio e di qualsiasi altro immobile. La caratteristica principale è la gratuità”.

Comodato, locazione e compravendita. Quali sono le differenze?

Il comodato d’uso si diffenzia dalla locazione in quanto non è previsto il pagamento di nessun canone, mentre la principale differenza rispetto alla compravendità è dato dal fatto che il proprietario non perde la proprietà dell’immobile, ma solo il godimento. 

Il Contratto?

La stipula di un contratto di comodato d’uso può avvenire anche in forma verbale, ma la legge prevede l’alternativa della forma scritta.
Una volta redatto, si dovrà sottoporlo a registrazione attraverso il pagamento dell’imposta fissa di registro e l’imposta di bollo. Tale contratto non è soggetto a pubblicità nei registri notarili, pertanto non è richiesto l’intervento del notaio.

Agevolazione IMU.

Dal 2016 esiste chi concede in comodato d’uso una propria abitazione a favore di figli e discendenti in linea retta ha diritto a uno sconto nel pagamento di IMU e Tasi. Per usufruire di tali agevolazioni è necessario che il contratto di comodato sia stato legamente registrato.

Vuoi saperne di più? Contatta i consulenti di Giada Immobiliare e sciogli ogni dubbio!